Menu
Christian Rovatti, batteria.

Christian Rovatti, batteria.

Nato a Bologna nel 1978, si orienta alla batteria intorno all’età di 15 anni. Un paio di anni più tardi inizia il suo percorso didattico frequentando le lezioni private di Andrea Ge (Exilia). Approfondisce in seguito gli studi con Mauro Gherardi, noto turnista di fama nazionale (Lucio Dalla, Andrea Mingardi, Anna Oxa, Vasco Rossi, ecc…).
Prosegue come autodidatta, frequentando numerosi clinics e stages (Ian Paice, Virgil Donati, Dave Weckl, Billy Cobham, Carl Palmer, Greg Bissonette, Benny Grebb, Christian Meyer, Lele Melotti, Adriano Molinari, Lele Barbieri, Lele Veronesi, Claudio Trotta, Nebridio Fin, Franco D’Andrea, Domenico Lo Parco, Alain Caron…) e concentrandosi su diversi metodi di studio affermati (Dante Agostini, Gene Krupa, Jim Chapin, John Riley, Gavin Harrison, Sincopation, Will Kennedy, Wilcoxon, Tullio De Piscopo, Afro Cuban, Horacio Hernandez, Peter Erskin, Jack DeJohnette, David Garibaldi…)
Nel corso degli anni registra, suona dal vivo e collabora con diversi musicisti (tra cui Domenico Lo Parco, Pierluigi Mingotti, Giorgio Santisi, Andrea Taravelli, Luca Cantelli, Giannicola Spezzigu, Salvatore Lauriola, Manuele "Mele" Boselli, Joe Pisto, Ivan Pantarelli, Giambattista Giorgi, Paolo La Ganga, Francesco Lesi, Francesco Plazzi, Pia Tuccitto, Mauro Negroni, Magda Mascellani, Alessandra Ferrari, Sara Selleri, Irene Robbins, Yu Guerra, Jaimie Scott Dolce, Vanessa Vaccari, Sabrina Kabua, Alberto Linari, Antonio Amabile, Gianni Battilana, Herminio Garcia, Alessandro Meroli, Gaspare De Vito, Marco Matteuzzi, Luca Matteuzzi, Michael Brusha, Luca Pierpaoli, Glaccio Tavoni...) e diverse bands, tra cui: Splatterpink (storica rock-band di Bologna, con loro registra nel 2001 l’album 3, per l’etichetta Audioglobe), Testadeporcu (conosciuti nell’ambiente rock-noise, con loro registra nel 2002 l’album Sai-shi-kou), Sensi di Colpa (cover band molto attiva in Emilia Romagna – www.sensidicolpa.it), Onirica (due album autoprodotti), Le Braghe Corte (registra due brani del loro debut album), Afterbrush (idem), Funkenstein (cover band disco-funk anni '70), ecc…
In particolar modo si dedica ormai da parecchi anni all’insegnamento, soprattutto privatamente, ma anche presso diverse scuole di musica (All For Music, Scuola Comunale di Musica di Ozzano dell'Emilia, Centro giovanile Ex-Tirò di Casalecchio di Reno, Play Sound Music School). Diversi suoi allievi sono ora batteristi molto attivi nel panorama musicale locale e non solo.
Avendo frequentato da ragazzo un laboratorio biennale di recitazione teatrale tenuto dal Presidente del Teatro dell’Argine di Bologna (il regista Pietro Floridia), cerca un tentativo di sintesi artistica tra musica e teatro curando insieme all’attore Germano Maccioni ed al percussionista Manuele Preti l’orchestrazione di uno spettacolo teatrale musicato tratto da un racconto di F. Dostoevskij (Il Sogno Di Un Uomo Ridicolo – Compagnia Le Saracinesche), che va a rappresentare con successo per diversi Comuni ed Università italiani.
Nel gennaio del 2007 fonda un’associazione culturale, A.M.Bo. – Associazione Musicisti di Bologna, di cui è presidente (www.myspace.com/ambologna - www.ambologna.it). Nello stesso anno registra con gli Orizzonte degli Eventi, trio jazz-fusion (www.myspace.com/eventiorizzontali), l'album autoprodotto "ODE".
Nel 2008 si iscrive al triennio jazz del Conservatorio di musica “G.B. Martini” di Bologna, studiando batteria jazz prima con Giampaolo Ascolese e poi con Stefano Paolini.
Attualmente continua a lavorare a tempo pieno come insegnante di batteria e come batterista professionista in diversi contesti, dal rock al funk, dal jazz al brasiliano, dal blues al latin-jazz, oltre a dedicarsi a diversi progetti musicali, tra cui Amabile Trio, Minavagante (jazz tribute a Mina e Battisti – www.minavagante.weebly.com), La Blues Ganga (blues band del chitarrista Paolo La Ganga – www.myspace.com/labluesganga), Irene Robbins & Soul Buzz e Evilgroove (progetto metal stoner originale).
Per info: www.christianrovatti.weebly.com

Facebook

Associati ad A.M.Bo!

Sostieni A.M.Bo. utilizzando Pay Pal. Dona almeno 10 euro utilizzando il modulo sottostante e riceverai la tessera dell'associazione direttamente a casa tua. Qui puoi trovare maggiori informazioni e qui puoi leggere la nostra informativa privacy.

Importo:
 EUR