Menu
Giannicola Spezzigu, contrabbasso e basso elettrico.

Giannicola Spezzigu, contrabbasso e basso elettrico.

Giannicola Spezzigu è contrabbassista e bassista elettrico freelance, originario della Sardegna, con sede a Bologna. La sua attività riguarda i concerti live con musicisti e artisti di vario genere, registrazioni in studio, l’insegnamento della musica e l’organizzazione di eventi.
Ha iniziato all’età di dieci anni lo studio del basso elettrico presso scuole private e nel 92 ha iniziato lo studio del contrabbasso al Conservatorio musicale “L.Canepa” di Sassari sotto la guida del M° Paolo Borsarelli e successivamente del M° Carlo Pelliccione; nel 97’ trasferitosi a Bologna presso il Conservatorio “G.B Martini” ha studiato col M° Alberto Farolfi.
Nel 92 e nel 93 ha seguito il 3° e il 4° “Seminario Nuoro Jazz” (diretto da Paolo Fresu) con Attilio Zanchi, con il quale ha approfondito le conoscenze jazzistiche e tecniche su entrambi gli strumenti.
Nel 94/95 ha studiato con alcuni celebri bassisti elettrici italiani tra i quali Massimo Moriconi e Alessandro Zolo.
Nel 2000 ha frequentato a Bologna gli stage di contrabbasso con Furio di Castri e di musica d’insieme con Paolo Fresu.
Ha frequentato la 40° e la 41° edizione del Summer Workshop di Siena Jazz nel  quale si è esibito in diversi concerti suonando con vari jazzisti di fama internazionale tra i quali Stefano Battaglia, Claudio Fasoli, Jim Snidero, Pietro Tonolo, Remì Vignolo, Avishai Cohen, Kenny Werner, Ferenc Nemeth, Greg Osby.
Durante i workshop ha studiato con Scott Colley, Anders Jormin, Ben Street, Drew Gress, Paolino Dalla Porta, Furio Di Castri e ha vinto la borsa di studio Siena Jazz.
Ha fatto da assistente in diversi workshop di jazzisti americani di altissimo livello, esibendosi con loro nei successivi concerti, tra i quali il pianista George Cables (2010), la cantante/pianista Dena DeRose (2011 e 2013), il trombettista Jeremy Pelt 2012), il trombettista Jim Rotondi (2012).
Dal 95 ad oggi ha suonato in numerose formazioni Jazz e di musica leggera sia come bassista elettrico che come contrabbassista e ha avuto l’occasione di collaborare con numerosi musicisti sia del panorama jazzistico nazionale e internazionale che di quello locale: George Cables, Dena Derose, Jim Rotondi, Fabrizio Bosso, Flavio Boltro, Marco Tamburini, Fabio Morgera, Tom Kirkpatrick, Piero Odorici, Max Ionata, Barend Middelhoff, Giampaolo Ascolese, Sandro Comini, Barbara Cola, Jenny B, Giorgio Bracardi, Jimmy Villotti, Mimmo Turone, Annibale Modoni, Nico Menci, Alessandro Altarocca, Luisa Cottifogli, Michele Francesconi, Daniele Dall’Omo, Max Dall’Omo, Andrea Ferrario, Eloisa Atti, Fabrizio Mocata, Bruno Farinelli, Filippo Mignatti, Antonio Stragapede, Davide Brillante, Matteo Raggi, Marco Frattini, Sebastian Mannutza, Stefano Calvano, Riccardo Battaglia, Max Zaniboni, Roberto Righini, Mauro Gallo, Pasquale Morgante, Stefano Melloni, Stefano Peretto, Enrico Pitaro, Luigi Scerra, Federico Sportelli, Marco Raimondi, Filippo Cosentino, Alberto Pompignoli, Federico Pierantoni, Sonia Ter Hovanessian,
Veronica Farnararo, Tiziana Quadrelli, Rossella Key, Claudia Cieli, Alessandro Todeschini, Diego Frabetti, Chiara Pancaldi, Dimitri Sillato, Valerio Potrandolfo, Alessandro Pivi, Dario Mazzucco, Fabio Melis, Mario Ganau, Marcello Molinari, Raffaella Cavalli, Francesco Quero, Fausto Carpani, Ruggero Passarini, Giuseppe Bosi, Paolo Maggi, Gaetano Alfonsi, Nicola Guazzaloca, Tim Trevor Briscoe, Alberto Coda, Andrea Borrelli, Danilo Pavarelli, Alessio Giusti, Daniele Fabbri, Umberto Scida, Christian Rovatti, Antonio Amabile, Vincenzo Scruci, Giulio Oliverio, Max D’Adda, Franca Pampaloni, Sergio Turra, Sarah Sheppard’s Spirituals, Bidibop Big Band, Alessandro Savino, Ivano Zanotti, Sauro Piana, Gianluca Rebuzzi, Mr. No Money, Giovanni Benvenuti, Andrea Calì, Simone Sferruzza, Pino Passante, Davide Nicodemi, Mariangela Cofone, Elisabetta Lanfredini, Massimiliano Amatruda, Federico Squassabia, Valentina Mattarozzi, Riccardo Frisari, Max Chirico, Loredana Melodia, Antonio Cusato, Francesca Biancoli, Marco Garau, Sabrina Bazzani, Bernard & Sara Laurent and Swing Brosse System e tantissimi altri.
Ha lavorato dal 2005 al 2007 come contrabbassista/bassista elettrico in spettacoli teatrali come il “Nuzzo Di Biase live Show” assieme ai comici di Zelig Maria Di Biase e Corrado Nuzzo, e il “Bob A Bar” con Bob Messini.
Ha partecipato con diverse formazioni a diversi festival internazionali tra i quali Anzola Jazz Festival (edizioni 2009-10-11-12-13) e il Bologna Jazz Festival (edizioni 2011-12-13).
Attualmente vive a Bologna e suona in maniera stabile con diversi musicisti dell’area emiliana, in particolare con il quartetto di Andrea Ferrario con il quale ha realizzato due progetti discografici prodotti da Caligola Records, uno “The Mask” pubblicato nel 2010 e l’altro “Il viaggio di Neal” in uscita nel 2013.
Nel 2012 ha registrato come bassista ufficiale del progetto, il disco di Pasquale Morgante dedicato alla chitarra nel quale hanno suonato molti grandi chitarristi italiani tra i quali Gigi Cifarelli, Pietro Condorelli, Umberto Fiorentino, Sandro Gibellini, Tomaso Lama.
Il 30 aprile 2013 ha suonato per la giornata mondiale del jazz indetta dall’Unesco, con Barend Middelhoff e Giampaolo Ascolese presso il Conservatorio di Bologna.
Il 21 aprile dello stesso ha suonato per la manifestazione “la Strada del Jazz” sempre patrocinata dall’Unesco, in piazza Re Enzo a Bologna insieme al quartetto di Andrea Ferrario realizzando un tributo ad Hengel Gualdi in occasione della posa della stella a lui dedicata in via degli Orefici.
Impartisce lezioni private da oltre 15 anni e dal 2000 al 2003 è stato insegnante di basso elettrico presso l’associazione “Diapason” di Budrio.

Facebook

Associati ad A.M.Bo!

Sostieni A.M.Bo. utilizzando Pay Pal. Dona almeno 10 euro utilizzando il modulo sottostante e riceverai la tessera dell'associazione direttamente a casa tua. Qui puoi trovare maggiori informazioni e qui puoi leggere la nostra informativa privacy.

Importo:
 EUR